Editouch: il tablet per bambini dislessici

18 Ott

Oggi vogliamo parlarvi di un progetto innovativo tutto italiano, che applica le nuove tecnologie al mondo dell’apprendimento. Si tratta di EdiTouch, il primo tablet a supporto dei bisogni educativi speciali dei bambini affetti da dislessia. L’ha sviluppato Marco Iannacone con la consulenza di logopedisti, neuropsichiatri ed insegnanti e ha appena superato – con successo! – una prima fase di sperimentazione in 7 scuole romane. 230 tablet Editouch sono stati, per l’occasione, forniti ad altrettanti bambini dislessici tra i 9 e i 15 anni, per aiutarli nelle attività di studio sia a scuola che a casa.

ASL Roma D e Università di Roma 3 hanno supervisionato l’esperimento per 18 mesi, riscontrando effetti benefici soprattutto sull’impegno e l’autostima dei ragazzi, che hanno trovato i tablet più facili da usare rispetto agli strumenti compensativi tradizionali. Come conseguenza, l’interesse attorno all’iniziativa è cresciuto e non solo i tablet Editouch continueranno ad essere usati tra i banchi di scuola, ma altri istituti hanno chiesto di essere inseriti nel progetto sperimentale.

Ma quali caratteristiche rendono EdiTouch così adeguato all’apprendimento dei bambini affetti da dislessia? Innanzitutto, la tipologia del dispositivo e la piacevole interfaccia di cui è dotato, che propongono una modalità di lavoro in grado di superare la resistenza dei ragazzi, gratificandoli. In questo modo, la motivazione aumenta e con essa il rendimento scolastico. Inoltre, i software integrati nel tablet sono tutti pensati e studiati per le persone affette da Bisogni EducativI Speciali (BES).

Ecco alcuni dei programmi intergrati in Editouch:

– Ebook Reader

Consente di leggere libri scolastici e narrativa scegliendo la dimensione del carattere ed adattando la luminosità al proprio gusto. La presenza di funzionalità text-to-speech permette inoltre di trasformare qualsiasi documento in un libro “parlato”.

– Calcolatrice vocale “Archimede”

Anch’essa dotata di modalità text- to- speech, è in grado di rappresentare il risultato dei calcoli nella modalità in colonna a cui sono abituati i bambini della scuola primaria. Si possono poi rivedere le ultime operazioni svolte in caso di errore o risoluzione di un problema.

– Programma per le mappe mentali “Draw Your Mind”

Dall’interfaccia estremamente intuitiva, consente la creazione e visualizzazione di mappe mentali con la possibilità di inserire immagini ed icone in ogni singolo nodo.

– Vocabolario

Un dizionario semplificato che permette di ricercare il significato di una parola ed ascoltarne la definizione letta ad alta voce. Se non si conosce il significato di una parola presente nella definizione è sufficiente toccarla per aprire la rispettiva definizione.

– Parental Control

Insegnanti e genitori possono decidere in qualunque momento quali applicazioni rendere accessibili al bambino durante lo studio, limitando così le possibili distrazioni.

bambini-e-tablet

“Riteniamo che gli strumenti informatici possano costituire un ausilio importante al metodo integrativo tradizionale”, si legge sul sito di EdiTouch. “Consentendo un semplice accesso e fruizione a risorse multimediali, consentono agli alunni di fissare i concetti affrontati attraverso associazioni visive e animazioni che riproducono il reale contesto di uno specifico argomento.”

Dopo la sperimentazione per le scuole primarie, sarà prodotta anche una seconda versione del tablet rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo grado.

Che ne pensate del progetto? Conoscete altre iniziative italiane pionieristiche nel mondo della tecnologia applicata all’istruzione? Segnalatecele!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: