Pinterest: 6 spunti per usare i Place Pin a scuola

6 Dic

Pinterest ha recentemente introdotto i Place Pin: una nuova feature, realizzata in collaborazione con Foursquare, che consente di geotaggare i pin. Le bacheche create sul social si arricchiscono, così, di mappe interattive che abbinano le immagini ai luoghi. Le opportunità maggiori sono evidentemente quelle offerte al settore turistico, ma la nuova funzione può offrire interessanti sviluppi anche per il mondo dell’istruzione. Noi di Forma abbiamo pensato di suggerirvi qualche idea in merito, a beneficio di insegnanti, studenti e istituzioni scolastiche particolarmente attente alle innovazioni.

place-pin-pinterest

1. PRESENTARSI AI FUTURI ISCRITTI

Un primo, efficace, esempio di utilizzo dei Place Pin di Pinterest da parte degli istituti scolastici arriva dall’Università del Michingan, pioniera  nell’adozione di questa nuova feature. La sua pinboard Tour #Umich permette ai futuri iscritti di realizzare un tour completo delle strutture del campus, ubicandole sulla mappa e al contempo guardandone le foto. Un’idea da copiare per gli Atenei nostrani, che hanno adesso la possibilità di presentarsi in modo diverso e più completo in tutte le loro sedi distaccate, residenze per studenti, mense, etc.

michiganOK

2. INSEGNARE LA LETTERATURA

Il geotagging delle immagini, che a loro volta possono essere corredate da didascalie, è un ottimo strumento per lo storytelling. In concreto, può essere sfruttato per rendere più vivace, completo e stimolante lo studio di Poemi Epici e grandi Classici della letteratura in cui il viaggio è una componente fondamentale: dall’Odissea (che peraltro è stata già ri-creata in modo simile su Google Maps e Google Earth)  ai Promessi Sposi, passando per il Milione di Marco Polo, solo per fare qualche esempio.

L'Odissea ricreata su Google Maps

L’Odissea ricreata su Google Maps

3. UN SUPPORTO PER LO STUDIO DELLA GEOGRAFIA

É l’applicazione più ovvia ma non per questo la piú banale: la memoria visiva é, per molti studenti, un mezzo di apprendimento più efficace dello studio classico. Per questo ricordare qual é la capitale di uno Stato, o su quali settori si basa la sua economia potrebbe risultare loro più facile grazie ad un’immagine collocata all’interno di una mappa.

4. INSEGNARE LA STORIA

Come per la letteratura o la geografia, anche l’apprendimento della storia può risultare più dinamico e facile con il supporto di pinboard dedicate. Pensate, per esempio, a mappe in cui siano collocate geograficamente le battaglie cruciali delle Guerre Mondiali, o alla ricostruzione grafica del viaggio di Cristoforo Colombo.

5. PREPARARE (O RACCONTARE) LE GITE SCOLASTICHE

Mediante Place Pin gli insegnanti possono preparare itinerari visivi dei luoghi che la loro classe andrà a visitare durante una prossima gita scolastica, corredandoli di informazioni utili nelle didascalie: così, studenti e genitori saranno informati in vista della partenza. Allo stesso modo, le pinboard geolocalizzate possono servire agli alunni come mezzo per realizzare una relazione diversa e più completa del viaggio di istruzione appena svolto.

6. RITROVARE GLI EX-ALUNNI

Pinterest, non dimentichiamolo, consente anche la creazione di bacheche collettive. In tal modo, si possono stimolare ex alunni e studenti in Erasmus ad inserire un Place Pin del luogo in cui si trovano, corredandolo magari di una didascalia in cui raccontano di che cosa si stanno occupando. Così, gli ex compagni di classe potranno facilmente localizzarsi anche al termine degli studi, mentre istituto e futuri iscritti avranno un quadro globale effettivo dei flussi migratori e degli sbocchi professionali di chi ne seguiva i corsi. Qualcosa di simile è stato fatto, ancora una volta, dalla pioniera Università del Michingan che nella board “Wolverines around the world” raccoglie testimonianze di viaggio di alunni, insegnanti e staff.

E voi? Avete altre idee per sfruttare i Place Pin di Pinterest in ambito scolastico? Raccontatecele!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: