E-Learning: se il professore è un avatar

28 Feb

E se gli insegnanti in carne ed ossa fossero presto rimpiazzati da Avatar online? Domanda provocatoria che però riassume una delle direzioni intraprese dalla ricerca sull’education technology negli U.S.A.

La diffusione sempre più massiva dell’e-learning e, in generale, del web, comporta un’inevitabile crescita dell’anonimato e una riduzione dei rapporti face-to-face che risulta apprezzata dai giovani più introversi. Per questo CodeBaby, azienda del Colorado specializzata nello sviluppo di software, ha creato gli “intelligent virtual assistant”: avatar personalizzabili in grado di rispondere online alle domande dello studente e aiutarlo nel processo di apprendimento in un’ecosistema a lui più gradevole.

codebaby

Gli avatar di CodeBaby

Secondo Dennis McGuire, e-learning specialist di CodeBaby, gli studenti spesso si trovano in un ambiente in cui non sono a loro agio, per cui sarebbero più inclini ad esporre i loro dubbi ad un assistente virtuale piuttosto che ad un insegnante in classe.

Rispetto ai sistemi di supporto online tradizionali, in cui le risposte pre-caricate nel database possono non corrispondere esattamente al reale quesito dell’utente, l’avatar è dotato di tool di riconoscimento del linguaggio, assicurando l’esperienza virtuale ad oggi più simile a quella del dialogo con l’insegnante in carne ed ossa.

I Virtual Assistant di CodeBaby sono customizzabili e si possono dotare delle caratteristiche fisiche, emotive ed intellettuali desiderate, arrivando a replicare le fattezze fisiche dell’insegnante di riferimento mediante la funzione “face wraps”. La grafica rimane, però, simile a quella di un videogame e volutamente non troppo verosimile: studi interni dell’azienda hanno infatti rivelato che avatar con attributi esagerati come occhi sovradimensionati aumentano l’engagement dell’utente, mentre un’esatta replica umana ottiene l’effetto contrario.

Gli avatar di CodeBaby sono stati già impiegati con successo sia in un ambito non educativo dalla compagnia di assicurazioni CareFirst  sia in ambito scolastico dal Pikes Peak Community College nel 2010. Nel primo caso avevano lo scopo di guidare il cliente nel processo di acquisto della polizza assicurativa online; nel secondo, un avatar doveva aiutare gli studenti nel processo di iscrizione, rispondendo alle loro domande e dando loro consigli. I dati raccolti hanno dimostrato che con l’impiego dell’avatar gli errori di compilazione sono diminuiti del 78%.

L'assistente virtuale di CodeBaby per la compagnia di assicurazioni CareFirst

L’assistente virtuale di CodeBaby per la compagnia di assicurazioni CareFirst

Codebaby non è l’unica compagnia ad abbracciare il trend degli assistenti virtuali online. Il laboratorio di sviluppo software della Vanderbilt University, per esempio, sta sviluppando un learning tool chiamatoBetty’sBrain”  in cui un avatar viene istruito sul cambiamento climatico dagli studenti stessi che vengono così spronati all’apprendimento in modo creativo.

Uno screen shot dal programma "Betty's Brain"

Uno screen shot dal programma “Betty’s Brain”

Allo stesso modo il Synthetic Reality Lab della University of Central Florida sta già sviluppando avatar per supportare i professori nell’ambito del suo programma TeachME per l’insegnamento in realtà miste. Il programma prevede una simulazione in cui l’insegnante stesso può interagire con gli avatar, che a loro volta possono fornire agli insegnanti dati utili.

La domanda di assistenti virtuali all’insegnamento, negli Stati Uniti, è in crescita. Sono sempre di più le scuole che forniscono lezioni solo online, e il processo inizia ad interessare anche i ragazzi sotto i 15 anni.

Al dato si somma anche la diffusione globale degli assistenti virtuali sui telefoni cellulari,  con Siri di Apple in testa. Tutto questo, unito al costo dell’istruzione, rende meno paradossale un parziale rimpiazzo dell’educazione tradizionale e degli insegnanti in carne ed ossa con gli avatar online.

Voi cosa ne pensate? Vi fareste istruire da un professore virtuale? Diteci la vostra nei commenti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: